L’intervento dell’associazione di cultura politica Il Cittadino Governante non è piaciuto alla famiglia Piergallini.

In particolare Valentino Piergallini, rappresentante della ditta che ha costruito le palazzine nell’area ex Migliori-Longari, ha così replicato all’associazione del consigliere Franco Arboretti: “Le sentenze le fanno i tribunali ed i giudici chiamati ad amministrare la giustizia fino al terzo grado di giudizio.

Arboretti ed i suoi accoliti non fanno sentenze né amministrano la giustizia su questa terra né sono depositari della verità assoluta e questo mi rassicura molto. Mi sento fortunato di essere vivo – conclude Piergallini – perché molti anni fa in Unione Sovietica sarei stato mandato in siberia senza regolare processo per attentato alla causa bolscevica con tanto di articolo sulla Pravda, giornale di regime, scritto da Stelnikoff dalla sua dacia”.