Continuano i servizi di controllo e vigilanza del territorio da parte degli uomini della Compagnia Carabinieri di Giulianova, finalizzati a contrastare lo spaccio di sostanze stupefacenti.

In tale contesto, nella serata di ieri 8 Giugno 2013, i militari del Nucleo Operativo della Compagnia Carabinieri di Giulianova, unitamente ai militari della Stazione Carabinieri di Roseto degli Abruzzi, hanno arrestato in flagranza di reato per “Detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente” PROFETA Morenoventitreenne residente a Morro d’Oro. In sintesi, il predetto, nel corso di un mirato servizio, veniva sottoposto a perquisizione personale e domiciliare con esito positivo, difatti veniva trovato  in possesso di sedici grammi di “chetamina” suddivisa in dosi, un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento delle dosi. Assolte le formalità di rito è stato tradotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida prevista per oggi .

I Carabinieri stanno approfondendo le indagini per verificare, sia la provenienza, sia la destinazione al dettaglio di tale droga usata in medicina sia veterinaria, sia umana quale anestetico, antidepressivo e comunque eccitante.